Programma 2016

 

GIOVEDÍ 07 Luglio

MAMA’S ANTHEM 

"...Search your place full of light..."
Manu & Mama's Anthem è il nuovo progetto reggae-soul che propone le tunes inedite del lavoro solista di Manu raccolto nell’ep “B-Side”, altri nuovi brani e cover che spaziano dal repertorio reggae al soul.
Un live pieno di vibrazioni soul mescolate al reggae, una band che miscela esperienze maturate in altri progetti a sonorità roots, una voce nuova ma con alle spalle anni di esperienze di palchi in levare.

 

ROOTICAL FOUNDATION

“…Cooperation No Competition…”
Una reggae big band proveniente dalla provincia di Milano, attiva dal 2004, dedita alle sonoritá new roots, che ben si sposano con una serie di influenze con altri generi musicali.
L’impronta e la personalità di una grande famiglia che fa musica in modo collettivo, modalità più complessa certo ma ben più stimolante e interessante che prende forma e forza soprattutto nelle esibizioni live.

 

VENERDÍ 08 Luglio

IL FIENO

“…Tutto il disagio degli anni '90 col freddo e i riverberi degli anni '80…”
Il progetto Il Fieno nasce alla fine del 2010 nella provincia industriale tra Milano e Varese, per noia o per necessità, o forse per entrambe le cose.
Punto di forza del gruppo wave sono i contrasti che rendono accattivante la loro musica. Il nome, nato per gioco rifacendosi alla canzone portante del primo EP, rimanda ad atmosfere bucoliche. In realtà, la formazione propone un cantautorato elettrico e distorto di matrice nordeuropea.

 

L'ORSO

“…Ho visto giorni migliori, pare tu abbia gli occhi grandi per vederli anche tu…”
L’orso ha la forte capacità di instaurare con il pubblico un rapporto amichevole, umano, di reciproco stimolo e rispetto.
L’orso dimostra di essere una band che vuole crescere, migliorare, maturare. La peculiarità è quella di capire il momento della saturazione del proprio lavoro e di sfruttare il proprio coraggio per innovare la propria idea di musica.  Non c’è paura; questo è il concetto fondamentale nel progetto L’orso. Non avere paura.

 

SABATO 09 Luglio

CANOVA

I Canova, un progetto tra britpop e cantautorato italiano che produce brani inediti in lingua italiana.
Canova, è questo momento. Non è il passato, non è un remake, non è un tributo, ma è qualcosa che si può trovare adesso uscendo di casa.
Canova è un nome diretto,italiano e pieno d’arte..È un nome che unisce l’arte del passato e del presente e a modo  loro è quello che provano a fare con la musica.

 

IL CILE

“…Anche questa é vita…”
Il Cile è Lorenzo Cilembrini, nasce fuori dalle luci dei talent show e si dedica completamente alla musica e alla descrizione dei suoi sentimenti e delle sue emozioni, è un cantautore tagliente che sa cogliere alla perfezione i disagi dei suoi coetanei fatti di rabbia, amore, sballo e riflessione. Nelle esperienze che racconta, infatti, si possono facilmente riconoscere in molti, poiché descrivono, con parole audaci e metafore azzeccate, la difficoltà del vivere e dell’amare.

 

DOMENICA 10 Luglio

Dalle h17 TOKUMART: Artisti di strada riempiranno l'area feste e su un palchetto si alterneranno diversi Artisti per una Jam Session Acustica.

VERANO

“…Un taglio in centro all'America…”
La vita reale si differenzia dalle favole principalmente per un particolare: nella prima non è per nulla scontato che si arrivi al rassicurante “e vissero per sempre felici e contenti”. Allora diventa fondamentale avere un piano B, saperne uscire con stile. Verano parte da qui, coniugando dream pop, elettronica e cantautorato in un mix delicato e al tempo stesso profondissimo, fatto di infiniti particolari, di strati e strati sonori, di chitarre, beats e sintetizzatori.

 

MARIANNE MIRAGE

“…Portami con te, balliamo all'infinito…”
Partendo da una chitarra classica le parole sono uscite spontanee come un flusso, a cui si sono aggiunte una batteria soul e un basso dai suoni groove.
Nata a Cesena e cresciuta viaggiando per l'Europa, Marianne ha studiato recitazione e il suo è uno stile molto maturo e riconoscibile, in grado di spaziare dal soul all’elettronica e delineatosi nel tempo grazie alla sua intensa passione per la musica jazz e per l’arte, emersa già in tenerissima età.
Un loop di chitarra ipnotico avvolge un beat up-tempo fino ad intrecciarsi con una melodia vocale solare, allegra e colorata.